Facebook

gennaio 29, 2009 § 2 commenti

Per chi volesse.

Clicca qui

le bambole di Marina Bykhova

dicembre 26, 2008 § 10 commenti

marinabychkova3

mermaid10

 

belle le bambole di Marina Bykhova, vero?

Non creiamo generi che non esistono

ottobre 5, 2008 § 6 commenti

C’erano grandi occhi per guardare e grandi mani affusolate per prendere abbondante cibo.

Il sesso era qualcosa di puro e non una sensazione violata, ma qualcosa di autentico per arrivare al piacere. Piacere che ha come scopo se stesso e nulla di più.

Ore di solo sesso,ore di solo piacere e basta.

Quello ora è solo un ricordo. Una stupida nostalgia innocente, una voglia tenue di giocare ancora a quel gioco. Una paura di non ricordarmi più le regole di quel gioco. Ripassare le istruzioni con più di un uomo, c’è sempre da imparare ed io come allievo ero il primo della classe.

C’erano cose che non mi andavano di fare ma le facevo e con stupore scoprivo che mi piacevano. Non sono un perverso, sono una persona con cui piace giocare con e sul sesso. Non trovo nulla di male in tutto questo, ognuno si compiace  alla propria maniera.

Camilleri parla sempre di omicidi.Faletti parla sempre di omicidi.Lucarelli parla sempre di omicidi. Baricco non parla mai di niente.

Ed io che non sono nessuno parlo di sesso.  Il sesso sarà sempre presente nel mio blog, a volte molto, a volte poco, a volte molto poco, così come la morte sarà sempre presente nei romanzi dei giallisti e gli alieni nei libri di fantascienza. Ma non chiamatemi “scrittore erotico”, per carità,  che mi viene l’orticaria. 

L’erotismo non c’entra niente con il sesso, come il sesso non c’entra niente con l’amore.

Ed io non c’entro niente con tutto questo da poco più di un anno e ne sono felice.

La malinconia è svanita,  è stata ricoperta da te, con il tuo nettare mi hai riverginato. Con il tuo immenso amore mi hai partorito. Sono rinato. Come una farfalla, come un qualcosa di nuovo l’hai fatto esplodere. Le nostre vite si sono incastonate, abbracciate ,più strette di un anello che non toglierò mai.

Vita da omo

settembre 19, 2008 § 10 commenti

La la la…

settembre 15, 2008 § 8 commenti

In questi giorni non so davvero che dire. Mi devo ricaricare, fare scorta di “cose da dire”. Sono in una fase di stand bye ma questa volta non ne sono preoccupato. Ho scritto tanto nei mesi scorsi e la mia mente ha bisogno di vacanze. Ho scritto delle cose ma sono custodite perchè forse poco consone a questo luogo. Ma si vedrà. E quando dico “ma si vedrà” parlo quasi direttamente ed esclusivamente alla mia commentatrice più assidua ovvero bluenauta che mantiene vivo con me questo spazio isolato. Sabato mi aspetta il matrimonio di Eleonora e non ho voglia di condividere con lei il giorno in cui l’amore verrà sigillato, ma credo che farò questo immenso sforzo, per poi non parlare del matrimonio di mio zio datato per l’undici ottobre, in quel caso lo sforzo sarà moltiplicato per tre volte. Un anno per lo più fermo, avvenimenti che non mi hanno toccato in prima persona eppure sento che mi sto muovendo lo stesso anche io con loro. Un’annata strana, di passaggio. Non so più che dire, semmai prendo un po’ di settimane libere per riciclare cose che sicuramente avranno detto già altri prima di me  e che dirò a mia volta anche io. E ora vi lascio un semplice, sonoro ma più sentito che mai: La la la… (Sono le ultime tre parole quelle che contano di questo post!)

f. è stanco e sta scrivendo cazzate. domani non rileggerà questo post o forse lo cancellerà.

Saluti cremonesi.

On writing

agosto 2, 2008 § 2 commenti

Ho scritto tanto.

Ho scritto delle cose  e basta.

Scrivevo e non ho mai riletto quello che ho scritto in quest’ ultimo tempo.

Non mi andava di leggere e ritrovarmi a cambiare verbo,piuttosto che parole, anzi che espressione. Era nato così quel pezzo in bianco e nero e così doveva morire.

Ogni volta che scrivo è come se facessi l’amore per la prima volta.

In una parola sola: eccitante.

In due parole: orgasmo cosmico.

La scrittura mi esorcizza. Purifica la mia vita. Benedisce il mio passato che neanche con un anno in convento avrei potuto mai sanare.

La scrittura è la mia amica più intima.

Le parole sono le mie sorelle. I verbi i miei amanti e i punti e le virgole sono solo esseri spregievoli e fastidiosi.

Rompono appena il cazzo.

piccole soddisfazioni

luglio 11, 2008 § 16 commenti

I blog di WordPress.com che stanno crescendo più in fretta.

  1. CITTADINI PER BATMAN
  2. ALEZEIA
  3. CongustoBlog
  4. Blog sul mondo Unix
  5. Franci Z.
  6. nuova iork
  7. WINNING CHAMPIONSHIP

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Blogroll su Franci Z..