Api

novembre 25, 2008 § 6 commenti

Sulla mia pelle ho ancora il piacevole livido di ieri sera.

Abbiamo fatto l’amore.

Hai cosparso il tuo nettare sul mio corpo.

Un unguento acido, ma pieno di vita.

Prendo.

Mi agganci.

Ti contesto.

Mi tappi la bocca.

Respiro solo da una narice.

Ma presto gli occhi si abbandonano.

E nelle mie vene non percorre più ossigeno ma miele .

Annunci

§ 6 risposte a Api

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Api su Franci Z..

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: